Sviluppare la formazione interna in azienda

“La capacità di apprendere più velocemente dei vostri concorrenti potrebbe essere il solo vantaggio competitivo che avete”
Arie De Geus, L’azienda del futuro
Se dal punto di visto politico e di comunicazione, il mondo sembra restringersi, i suoi orizzonti economici continuano ad allargarsi, creando non pochi problemi a chi non è preparato ad affrontarli.
Aziende abituate a viaggiare su quattro ruote, cioè agire sul proprio territorio in maniera tradizionale, si trovano all’improvviso librare nell’aria con un paracadute sulle spalle e la vista su uno spazio infinito, troppo lontano per essere sfruttato. Spesso quindi decidono di rientrare alla base, ma scoprono che anch’essa è profondamente cambiata: dei “paracadutisti” sconosciuti si sono insediati nei loro spazi offrendo soluzioni innovative e portando via una parte dei clienti.
A questo punto le soluzioni possono essere due: continuare come prima, prendendo atto che il territorio e i margini di crescita saranno sempre più ridotti oppure diventare esperti di volo e paracadutismo cominciando ad esplorare nuovi territori.
La seconda soluzione comporta impegni importanti nel presente, ma anche nel futuro. Scoprire nuovi territori vuol dire misurarsi con ambienti, culture, modalità e bisogni sempre diversi. Richiede una propensione all’apprendimento continuo.  

La formazione interna

La formazione è diventata una leva strategica per molte organizzazioni. Cresce il numero di aziende che decidono di svolgerla utilizzando le risorse interne. Non è un segno della recente crisi ma di una crescente maturità, perché in outsourcing si mandano quelle attività che consideriamo troppo complesse o poco strategiche.
Nessun consulente esterno conosce contenuti specifici (clienti, prodotti, processi) meglio di un esperto aziendale e nessuno è in grado di catturare i fabbisogni strategici meglio di un responsabile interno. Ma chi conosce i contenuti non necessariamente è in grado di trasferirli e chi vuole rinnovare l’orizzonte aziendale deve strutturare un piano di sviluppo e di formazione molto complesso.
Aziende all’avanguardia adottano un modello di gestione e di sviluppo delle risorse umane che sfrutta la ricchezza del capitale interno, ma non rinuncia al supporto esterno nelle fasi più complesse o delicate.

Modello di formazione aziendale misto

 Strutturare processi di formativi aziendali

 dTeam affianca Owner e Sponsor dei progetti di formazione continua integrata facilitando  il processo di organizzazione, il coordinamento e l’armonizzazione nei contesti aziendali specifici.

Da Esperti dei contenuti a Formatori aziendali

L’obiettivo del corso è fornire tecniche e metodologie per gestire un’aula in relazione agli obiettivi formativi, pianificare gli strumenti da utilizzare per accompagnare e valorizzare i contenuti attivando l’attenzione delle persone e imparare a scegliere e gestire i metodi didattici attivi, valutando la loro efficacia in relazione alle necessità e agli interlocutori.
Scarica il programma del corso >>>
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Strumenti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...