Internet e formazione – ecco cosa cercano le aziende

Cresce l’utilizzo di computer e di piattaforme per e-learning in Italia, persino in ambienti considerati storicamente reticenti, come catene di supermercati e piccole medie imprese.  Aziende che in passato avevano avuto esperienze negative, oggi mostrano prudenza, ma difficilmente escludono la formazione online.
Le piattaforme per l’elearning (LMS- Sistemi di Gestione dell’Apprendimento), si evolvono diventando sempre più interessanti. Decidere di investire in formazione online però, non è che l’inizio della battaglia. Una volta varcata quella soglia cominciano le domande:  da dove cominciare?  Quale è il  sistema migliore? Come renderlo efficace? Qualunque sia l’attività e la dimensione dell’azienda la scaletta da seguire non cambia:
•    L’esame degli obiettivi dell’apprendimento e delle strategie organizzative
•    La scelta degli obiettivi prioritari
•    Le azioni che permettono di raggiungere ciascuno degli obiettivi
•    La valutazione delle funzioni del LMS e della loro utilità come supporto
•    La selezionare degli  strumenti
Che cosa cercano le aziende in un LMS?
Un’indagine svolta su un campione di circa 300 aziende ha rilevato che la caratteristica più richiesta in un LMS è la possibilità di tracciare le attività degli studenti. Per moltissime aziende è prioritaria anche la possibilità di gestire l’intera organizzazione dei processi formativi:  dalla definizione dei percorsi , alla schedulazione e distribuzione delle aule fisiche e virtuali, fino alla catalogazione e allo scambio di materiali.
Le piattaforme LMS sono un eccellente strumento per gestire il blended learning (formazione integrata), la metodologia in cui attività d’aula e attività online si integrano e si completano per un apprendimento profondo e duraturo.
A meno che non si tratti di formazione obbligatoria invece, poche aziende sono interessate alla funzione “rilascio certificati”.

Priorità nella scelta di un LMS - indagine aziendale

Al di là delle funzioni, lo scoglio più importante comunque rimane  la scelta del  fornitore.  Quando si tratta di adottare un sistema di e-learning non è il prezzo a fare la differenza,  ma essere affiancati da un partner capace di individuare pregi e difetti dei diversi strumenti , mettendo l’azienda in condizioni di scegliere.  Una volta compiuta la scelta, il partner deve essere in grado di supportare la realizzazione di un sistema di formazione integrata, efficace ed incisivo, anche dal punto di vista economico. Altrimenti, pur acquistando il miglior prodotto al minor prezzo si rischia di costruire una bellissima “cattedrale” che resterà … deserta.
Le richieste delle azienda nella scelta di un LMS:
Priorità nella scelta di un LMS - indagine aziendale
Se vuoi saperne di più contattaci
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Strumenti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...