E-learning: ecco l’impatto che ha avuto sul sistema formativo

L’utilizzo di tecnologie sempre più all’avanguardia ed il crescere dei bisogni di apprendimento, sia individuale che delle organizzazioni hanno via via condotto all’affermarsi dell’e-learning come paradigma di riferimento per ideare, progettare e gestire la formazione (e non solo). 

536442

Ma qual è l’impatto che l’e-learning ha avuto, nel tempo, sul sistema formativo?…

L’evoluzione dell’e-learning, nelle sue varie generazioni, è stata caratterizzata da una maggiore articolazione dell’offerta formativa indirizzata verso una maggiore ricchezza e ampliamento di contenuti ed una maggiore differenziazione di tipologie di prodotti; ciò che è cambiato nel tempo sono anche la struttura e la durata dei corsi.
Di fatto l’e-learning ha permesso un sempre maggiore risparmio di tempo non solo perché evita trasferte e spostamenti degli allievi e perché consente una fruizione dei temi in base al tempo, al luogo e ai ritmi degli individui a cui è rivolto, ma anche perché si avvale di una logica di progettazione che è in grado di ottimizzare il percorso formativo e di suddividerlo in unità minime di apprendimento della durata di pochi minuti, facilmente incastrabili con il tempo lavorativo di ognuno.

Affinchè l’e-learning abbia successo, infatti, é fondamentale che l’offerta formativa venga progettata secondo criteri di modularità, semplicità e riutilizzabilità.

 

All’interno dell’evolversi dell’e-learning, negli anni, le tipologie di prodotti hanno subìto una crescente differenziazione e le  metodologie didattiche, sia quelle tradizionali sia quelle più singolari, si sono integrate e affiancate fra loro, trovando all’interno dell’LMS un unico ambiente di gestione.

Di fondamentale importanza è risultata l’adozione di un approccio che ha posto al centro l’individuo con il suo bisogno di imparare, i suoi schemi cognitivi e le sue leve motivazionali, accostata ad un accesso alla tecnologia semplice, diretto e intuitivo.
Nel tempo, il cliente ha richiesto soluzioni ‘chiavi in mano’ che consentissero di rendere l’apprendimento più diffuso e integrato con la realtà e i processi di lavoro, di velocizzare e rendere più flessibile l’accesso alle informazioni e di gestire in maniera più efficiente i processi formativi.
????????????????????????

Dal punto di vista della progettazione questo ha significato innanzitutto essere in grado di proporre soluzioni integrate di gestione delle competenze, di formazione, di comunicazione e di knowledge management, e di sfruttare al meglio le potenzialità delle tecnologie e aumentare la componente di servizio collegata all’offerta.

Per progettare in un’ottica di sistema, occorre saper differenziare e integrare tutte le possibili modalità di delivery: risulta a questo punto necessario l’ausilio di uo strumento di gestione altamente efficiente, da qui nasce l’importanza di un LMS.

In questo senso, aver sviluppato esperienze su tutte le tecnologie e metodologie didattiche e possedere fondati criteri di scelta diventano fattori critici di successo per i progetti di e-learning. Grazie all’e-learning è stato possibile recuperare tutte quelle dimensioni dell’apprendimento fondamentali per il successo di un percorso, incrementando notevolmente le possibilità di apprendimento cooperativo e incentivando l’apprendimento assistito grazie alla presenza di tutor professionalmente preparati.Tutto questo è nato dall’esigenza di sviluppare ambienti in cui per il partecipante sia possibile oltre ad acquisire conoscenze, anche condividerle e generarne di nuove: ciò è reso possibile dall’integrazione delle piattaforme LMS con strumenti di comunicazione e collaborazione, accesso diretto ad esperti della materia, strumenti di co-working, ecc. Per i singoli individui tutto ciò ha comportato una ridefinizione del rapporto verso l’apprendimento, divenuto così più responsabile,  e un modo nuovo di vivere la formazione, decisamente tangibile e più integrato con la realtà di lavoro.

Possiamo identificare l’e-learning, dunque, in una vera e propria modalità di concepire l’apprendimento, di progettare e gestire i sistemi di formazione e di distribuire e facilitare l’accesso alla conoscenza. In questo contesto, la formazione risulta davvero un processo continuo, integrato con i processi di lavoro, agganciato ai sistemi di valutazione e gestione delle competenze e collegato con i sistemi di knowledge management.
Per quel che riguarda la domanda di e-learning, esistono oggi alcuni bisogni a cui solo una significativa innovazione delle soluzioni di apprendimento e di gestione della formazione può dare risposta: in primo luogo è urgente il bisogno di rendere sempre più semplici e flessibili le modalità di accesso alla formazione; in secondo luogo occorre accelerare i tempi con cui la conoscenza si crea, si codifica, si diffonde.

??????????????????????????????

 

Un’organizzazione sempre più efficace ed efficiente dei processi formativi diventa una sfida importante e tutta da giocare, all’interno della quale l’ausilio di uno strumento come l’e-learning assume un ruolo di rilievo ed un trampolino di lancio per raggiungere obiettivi sempre più nobili da parte delle aziende che si occupano di formazione.

 

 

Contattaci per saperne di più

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Percorsi formativi e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...